Back To School Ukraine: Millo dall’Italia

521

Scritto da:

Quarto capitolo nel mio blog dedicato a Back to School Ukraine. Perchè ho deciso di dare tanto spazio? Innanzitutto questo articolo nasce per diffondere notizie riguardo al grande street artist italiano Millo. Credo che la sua fama sia maggiore all’estero piuttosto che in Italia.

Millo: per la seconda volta dipinge per Back To School Ukraine

Egli ha dipinto in tantissimi paesi: USA, Russia, China, Australia, Thailand, Argentina, Chile, Morocco, Spain, Portugal, Uk, Netherland, Poland, Lithuania, Belarus, Ucraine e naturalmente in Italia.

Della sua arte, strettamente legata al contesto urbano in cui si erge, amo il linguaggio didascalico delle sue figure. I tratti sono sempre simili, e lavorano tantissimo sul nostro “bambino interiore”. I temi trattati sono spesso legati a tematiche dell’infanzia, al gioco e al valore simbolico di gesti legati al passato di tutti, una sorta di childhood universale.

Gli accenni di colore sono sempre a campitura piatta e molto forti, lasciano negli occhi tracce importanti che si sedimentano facilmente nel subcoscio, soprattutto perchè si tratta spesso di colori primari. Si ricordano molto facilmente, rimangono saldamente impressi nella maemoria.

Ma la cosa che amo di più, e che mi fa letteralmente impazzire, è la magia prospettica che ogni murales di Millo propone. Il muro diventa improvvisamente un panorama espresso in assonometria perfetta. Millo si esprime con sapienza simbolica e tecnica.

Quest’anno, per la seconda volta, Millo partecipa al programma artistico di Back To School! Ukraine, creato da una collaborazione preziosa tra Seth, Mural Social Club, Sky Art Fondation e Unicef. Ne ho già parlato nel capitolo dedicato a Pantonio, e a quello in cui presento l’anima del progetto: Seth.

L’artista italiano Millo crea un murales sulla parete del penitenziario giovanile di Kremenchuk

Cosa c’è di più importante che dipingere per dare un messaggio di speranza a ragazzi in riformatorio? Millo dipinge “Il potere dell’immaginazione” proprio su una parete di un penitenziario minorile.
Come al solito, i principali eroi delle opere di Millo sono personaggi quieti e tranquilli ripresi nel loro ambiente mentre vivono la  loro realtà quotidiana, dipinta in qualche forma ironica. Millo è un artista che dipinge riservando grande attenzione ai sentimenti umani, che egli rappresenta con l’aiuto di alcuni oggetti inusuali.  Il murales di Millo, “Il potere dell’immaginazione“, ha i tratti del suo inconfondibile stile:  bianco e nero con dettagli colorati brillanti. Un ragazzo è seduto vicino ad un piano di legno che ha costruito e con il quale sta “volando”.

Millo sottolinea che  la fantasia di un bambino è illimitata e ognuno può scegliere qualsiasi percorso nella vita:  può  diventare un pilota, un ingegnere aereo o un astronauta. La fantasia, come lo era la cultura per Seth in “Per aspera ad astra”, è un lasciapassare per la vita.

Il potere dell’immaginazione” è una chiave per non smettere mai di sognare e di incoraggiare lo sviluppo del nostro potenziale. Il potere dell’immaginazione è quella forza, che ci guida a seguire i nostri sogni interiori e avere fiducia nelle possibilità della vita. Creo questo muro allo scopo di dare speranza e forza a tutti coloro che stanno lasciando un viaggio difficile “.

Millo

Il progetto artistico in Ucraina si sforza di portare colori più brillanti alla vita quotidiana dei detenuti con l’aiuto dell’ arte di strada.

Poiché le opere d’arte, in particolare quelle create dagli artisti di fama mondiale, incoraggiano a sviluppare il loro potenziale, sia nella pittura che in altre attività.

Informazioni aggiuntive su Back To School! Ukraine

Julien Malland (Seth), Francia e Oleg Sosnov, l’Ucraina sono i curatori del progetto “Back to School”.

Il progetto è stato avviato dal fondatore della Fondazione Sky Art, Dmytro Palienko. La creazione del murale sul penitenziario giovanile di Kremenchuk dall’artista italiano Millo è diventata possibile grazie alla collaborazione di UNICEF Ucraina.

Nel 2016-2017, l’UNICEF che ha collaborato con il copro di volontariato di tutti i centri pubblici ucraini e ha attuato un programma per promuovere la tolleranza e prevenire conflitti e odiare i crimini. Esso è chiamato “Costruire un futuro insieme” in sei centri di detenzione in Ucraina.

Nell’ambito di questo programma, l’UNICEF ha fornito servizi educativi e di prevenzione sui diritti dei bambini, la tolleranza, l’approccio positivo alla vita e la leadership al fine di alleviare la tensione e limitare i conflitti tra i giovani. La formazione di 46 dipendenti delle strutture per i minori e 168 giovani ha permesso a più di 2.000 giovani ai centri di detenzione di prevenzione di ricevere conoscenze e competenze nell’ambito del programma “Building Future Together”.

L’arte, espressa attraverso la pittura, è una delle componenti delle attività dell’UNICEF che cercano di costruire tolleranza, riabilitazione, unità e comprensione reciproca tra i ragazzi. Si presuppone che, a causa della partecipazione a tali eventi, giovani e giovani sviluppano la loro creatività usando la loro immaginazione artistica per esprimere le proprie emozioni e sentimenti.

Questo è fondamentale per la riabilitazione di gruppi vulnerabili di adolescenti.

Informazioni aggiuntive:
Il Mural Social Club ha avviato il progetto “Mural Social Club: Back to School” con l’obiettivo di aumentare il valore e la significatività degli edifici, presentando bambini e adolescenti con un’opera d’arte monumentale e, più importante, aggiungere fantasia e sogni nelle menti dei bambini Per promuovere un sano e prezioso sviluppo creativo  nelle loro menti e nei loro cuori.

 

  • back to school ukraine millo
    particolare del murales di Millo al penitenziario minorile di Kremenchuk, Ukraine
  • back to school ukraine millo
    murales di Millo al penitenziario minorile di Kremenchuk, Ukraine
  • back to school ukraine millo
    murales di Millo al penitenziario minorile di Kremenchuk, Ukraine
  • back to school ukraine millo
    murales di Millo al penitenziario minorile di Kremenchuk, Ukraine
  • murales di Millo al penitenziario minorile di Kremenchuk, Ukraine

Last modified: 5 agosto 2017

2 Responses to " Back To School Ukraine: Millo dall’Italia "

  1. […] Leggi, se vuoi, gli altri tre miei articoli su “Back To School! Ukraine”. Uno su Pantonio, uno su Seth, e l’altro sull’italianissimo Millo. […]

  2. […] un cubo percorribile, calpestabile, con le opere di 12 grandi artisti, tra cui il nostro splendido Millo (di cui ho già parlato descrivendo Back To School! Ukraine del grande Seth) e il padovano Alessio […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *